Seleziona una pagina

Google ha dedicato oggi il suo ultimo doodle al centesimo anniversario della scuola Bauhaus, fondata a Weimar dall’architetto Walter Gropius nell’aprile del 1919. L’istituto, nato per formare gli artisti del futuro e caratterizzato da un approccio interdisciplinare, fu attivo in Germania fino al 1933. Nel corso di questo periodo la scuola cambiò sede in due diverse occasioni: nel 1925 si spostò a Dessau e nel 1932 a Berlino, dove operò per meno di un anno. Anche se l’istituto rimase aperto solo per pochi anni, il suo impatto sull’architettura, sul design degli oggetti di uso comune e sulla cultura dell’ultimo secolo fu enorme. Basandosi in gran parte sul criterio secondo il quale la forma è subordinata alla funzione, il movimento Bauhaus ha rivoluzionato l’arte moderna e interi settori, tra cui la grafica e la tipografia.

Il coloratissimo doodle animato di Google celebra questa corrente artistica esaltandone tutte le caratteristiche più importanti.

 

I cookie ci aiutano a migliorare il sito. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network. Cliccando su Accetto, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento si acconsente all'uso dei cookie. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Chiudi