Seleziona una pagina
Si è tenuta mercoledì pomeriggio la cerimonia di premiazione del concorso a premi “Educarsi alla salute è educarsi alla vita”, promosso dagli assessorati alle Politiche giovanili e alla Pubblica istruzione del Comune di Potenza.
Alla presenza di S.E. il prefetto Michele Campanaro, del dott. Giorgio Costantino direttore generale della BCC Basilicata, sponsor dell’iniziativa e della dott.ssa Rosa Trabace, presidente della giuria e responsabile del centro ASP per la cura dei disturbi del comportamento alimentare “G. Gioia”di Chiaromonte, sono stati proiettati gli elaborati delle scuole medie e superiori della città.
Fantasia, creatività, originalità nella forma e nei contenuti: gli studenti hanno preso a cuore l’argomento al centro del loro operato, la ludopatia, i disturbi del comportamento alimentare, il policonsumo, mostrando sensibilità e attenzione e, da tutti i lavori, è emerso il messaggio forte e chiaro, sintetizzato nel titolo del concorso.
Il Prefetto ha lodato l’iniziativa che invita a riflettere su argomenti frequentemente ignorati e che invece rappresentano tematiche socialmente rilevanti; la presidente della giuria ha elogiato i lavori, tutti meritevoli, rammaricandosi dell’obbligata selezione.
“C’è stata una risposta che è andata oltre ogni più rosea previsione”, ha sottolineato l’Assessore Rotunno, evidenziando la novità della votazione on line che ha decretato i vincitori, unitamente al giudizio espresso dalla Giuria.
L’assessore Sagarese ha rimarcato l’approfondimento e la riflessione emersa dai lavori, mentre il dott. Costantino della BCC, a cui è stata consegnata una targa in segno di riconoscenza per il sostegno alle iniziative promosse nel corso degli anni a Potenza, ha riportato una toccante testimonianza, sulle conseguenze devastanti della ludopatia e dell’anoressia.
A parte i premi destinati agli istituti scolastici vincitori, una targa di ringraziamento e un contributo economico, come meritato riconoscimento, a tutti i partecipanti.
Sono risultati vincitori:
Per la tematica policonsumo
1.IPSIA Giovanni Giorgi
I.C. Domenico Savio
Per la tematica disturbi del comportamento alimentare
1. Liceo Walter Gropius ( Vivere liberi)
2. Liceo Classico Quinto Orazio Flacco
3. Ex aequo Liceo Walter Gropius (Opening to the new age. Danziamoci)- I.C. Antonio Busciolano
Per la tematica ludopatia
1. I.C. Antonio Busciolano
2. Liceo Scientifico Galileo Galilei